Rispetto alla prostata associato alla reazione

PROSTATA ingrossata Sintomi e il migliore Rimedio naturale.

Effetto prostatilen sulla potenza

Perché fare il test? Quando fare il test? Che tipo di campione viene richiesto? Un campione di sangue prelevato da una vena del braccio. Il test richiede una preparazione? Cosa viene testato?

La maggior parte del PSA prodotto dalla prostata è rilasciata in questo liquido, anche se piccole quantità si trovano anche nel circolo ematico. Questo esame misura la quantità di PSA nel sangue. Il test del PSA è usato come marcatore tumorale per fare lo screening e il monitoraggio del tumore prostatico. Il PSA tende ad aumentare in tutti rispetto alla prostata associato alla reazione uomini col passare del tempo e gli afroamericani hanno normalmente rispetto alla prostata associato alla reazione più alte rispetto alle altre etnie, anche in età giovanile.

Il PSA non è diagnostico di tumore. Il tumore prostatico è abbastanza comune negli uomini dopo una certa età, ma alcuni tipi rispetto alla prostata associato alla reazione molto lentamente.

Anche se il tumore prostatico è la seconda rispetto alla prostata associato alla reazione di morte negli rispetto alla prostata associato alla reazione, alcune tipologie crescono molto lentamente e non sono quasi mai la causa del decesso. Il patologo è di solito in grado di differenziare i tumori che crescono lentamente da quelli in rapida proliferazione e che si diffondono ad altri organi formazione di metastasi a distanza.

Il PSA è un enzima proteina che agevola le reazioni chimiche che quando viene rilasciato nel sangue, è inattivato dal legame con alcune proteine. Le cellule prostatiche benigne tendono a rilasciare il PSA non attivo e, quindi, meno facilmente legato ad altre proteine circolantimentre le cellule tumorali tendono a rilasciare PSA già complessato rispetto alla prostata associato alla reazione proteine.

Per questo motivo gli uomini con ipertrofia prostatica benigna tendono ad avere concentrazioni di PSA libero più alte rispetto agli uomini con tumore prostatico.

Una concentrazione relativamente bassa di PSA libero aumenta le probabilità che sia presente un tumore, anche se il PSA totale non è significativamente elevato. NOTA: Se il sottoporsi a queste analisi mediche provoca stati d'ansia o disagio, si consiglia di rispetto alla prostata associato alla reazione uno o più di questi articoli Come fare fronte alla paura, al disagio ed all'ansia da test, Suggerimenti sui test ematici, Suggerimenti per aiutare i bambini ad affrontare un test medico, Suggerimenti per aiutare l'anziano ad affrontare un test medico.

Un ulteriore articolo: Breve viaggio nel laboratorio, chiarisce le modalità di prelievo del campione ematico. Come si usa? Quando viene prescritto?

Che cosa significa il risultato del test? C'è qualcos'altro da sapere? Il test del PSA e la DRE esplorazione rettale possono essere usati per lo screening sia di pazienti asintomatici che di uomini con sintomi di tumore prostatico. Il PSA è una proteina prodotta principalmente dalle cellule della prostata ed è rilasciata nel liquido seminale, ma piccole quantità si riversano anche nel sangue.

I test di laboratorio possono misurare sia il PSA libero che quello totale legato e non legato. Alcune associazioni, come la U. PreventiveServices Task Force, ritiene che il pericolo associato alla diagnosi e al trattamento a volte superi il pericolo della patologia stessa e raccomanda di non fare lo screening a tappeto su tutta la popolazione maschile.

Anche se il tumore prostatico è relativamente frequente ed è la seconda causa di morte negli uomini, alcuni tipi di questo tumore crescono molto lentamente. Nei casi in cui il tumore cresca lentamente, medico e paziente possono decidere insieme di monitorarlo piuttosto che trattarlo immediatamente.

Per gli uomini ad alto rischio, come i discendenti di afroamericani e coloro che hanno una storia familiare di tumore prostatico, lo screening dovrebbe essere iniziato prima, tra i 40 e i 45 anni. Vedere la sezione Patologie tumorali, nei test di screening. I risultati del test del PSA possono essere interpretati in vari modi ed esistono differenze sui valori di cut-off tra diversi laboratori.

Durante il trattamento per il tumore prostatico, il PSA dovrebbe iniziare a diminuire. Se le concentrazioni non scendono fino a raggiungere livelli molto bassi, il trattamento non è stato del tutto efficace. Durante il trattamento e subito dopo, il test del PSA viene eseguito a intervalli regolari per monitorare la presenza di recidive. Poiché anche piccoli aumenti possono in questi casi essere rilevanti, i pazienti affetti dovrebbero monitorare il proprio PSA sempre nello stesso laboratorio per minimizzare la variabilità del test.

Questo esame determina il PSA a concentrazioni molto basse rispetto al test tradizionale. Gli aumenti del PSA dovuti alla persistenza o alla ricomparsa del tumore possono essere identificati precocemente con questo esame. La manipolazione prostatica che avviene con la biopsia o la resezione della ghiandola aumenta significativamente la concentrazione di PSA.

Dosi massicce di chemioterapici, come la ciclofosfamide e il metotrexate, possono aumentare rispetto alla prostata associato alla reazione diminuire la concentrazione di PSA.

Uno studio ha messo in evidenza come in circa la metà degli uomini con il PSA alto, il valore poi decresca nel tempo, tornando normale. Alcune autorità raccomandando che dopo un risultato aumentato il PSA venga ripetuto, dopo un periodo che va da 6 settimane a 3 mesi, prima di prendere qualsiasi altra decisione. Per gli affetti da tumore prostatico, quali sono le opzioni? Il test del PSA rileva la presenza di tutti i tumori prostatici? Tutti gli uomini dovrebbero fare il test del PSA?

Quali altri esami possono essere fatti quando il PSA è aumentato di poco, per capire se possa essere presente un tumore prostatico? Per maggiori informazioni leggere la sezione tumore prostatico e i link riportati in fondo a questa sezione. In altri casi, il test e il momento di esecuzione riguardano il paziente e il medico curante. Le biopsie usate nel follow-up di un risultato positivo possono provocare fastidio, ansia e talvolta complicazioni. Dal momento che questi esami ora sono disponibili in molti laboratori, possono indirizzare il medico e il paziente verso una decisione sulle successive cure:.

Una biopsia positiva rimane il rispetto alla prostata associato alla reazione standard per la diagnosi. A parte il Rispetto alla prostata associato alla reazione score che viene riportato per tutti i nuovi tumori prostatici diagnosticati, gli altri esami sono ancora oggetto di studio. In questo sito Condizioni patologiche: Tumore prostatico, Ipertrofia prostatica benigna Screening: Patologie tumorali.

Fioroni srl - P. IVA privacy policy - informativa uso cookies.