Cancro della prostata terminale

In quale stadio del tumore alla prostata è più indicata la radioterapia?

Se è possibile rimanere incinta se un uomo ha della prostata

Quali sono le cause del tumore della prostata? Gli studi finora condotti non hanno indicato cause precise ma solo fattori che aumentano il rischio di ammalarsi di tumore della prostata. Dunque sono da tenere sotto controllo :. La prostata è una ghiandola simile a una castagna, del peso di circa grammi. Dietro alla prostata, e prima del retto, sono cancro della prostata terminale le vescicole seminali che producono, insieme alla prostata, la quasi totalità del liquido seminale spermain cui sono immersi gli spermatozoi prodotti dai testicoli.

Il tumore della prostata si forma quando le cellule si moltiplicano in modo anomalo. Quanti uomini si ammalano di tumore della prostata ogni anno in Italia? Secondo stime recenti in Italia ogni anno si ammalano di tumore della prostata più di Qual è la mortalità per tumore della prostata? Ogni anno in Italia muoiono circa 7.

A che età ci si ammala? Il tumore della prostata è raro al di sotto dei 45 anni e non frequente tra i 45 e i 54 anni, inizia a manifestarsi intorno ai 55 anni e raggiunge la massima incidenza numero di nuovi casi nelle fasce di età superiori ai 65 anni. I principali tra questi sono:. La diagnosi di tumore della prostata avviene spesso per caso, in seguito al riscontro di un alto valore di PSA antigene prostatico specifico nel sangue durante un controllo generale.

In fase avanzata, invece, possono essere presenti:. Questi ultimi tre sono segni di ostruzione causati dalla crescita del tumore a livello locale o dei linfonodi. Il primo cancro della prostata terminale da compiere è:. Cancro della prostata terminale TC e la RM non sono cancro della prostata terminale pericolosi né invasivicioè non provocano alcun dolore. Solo gli esami endoscopici possono arrecare qualche fastidio al paziente.

Per questo motivo è preferibile che gli specialisti, esperti in diverse discipline, chiamati a curare pazienti affetti da tumore della prostata, formino un gruppo di lavoro in cui cancro della prostata terminale e decidere quale terapia o combinazione di terapie seguire.

Fa inoltre parte di queste opzioni, per alcune forme di tumore poco o per nulla aggressive, la cosiddetta attenta osservazione. Si decide di non intervenire, limitandosi a controllare la malattia. Questa scelta viene di solito riservata a pazienti con tumore localizzato stadi T1-T2forme non aggressive di grado medio-basso, con Gleason Score inferiore cancro della prostata terminale 7valori di PSA medio-bassi e, preferibilmente, età pari o superiore a 70 anni. In questi casi la malattia spesso non progredisce.

Tuttavia se nel corso dei controlli obbligatori si ha prova o dubbio di peggioramento, il non-trattamento va riconsiderato va cioè iniziata una terapia. I migliori risultati si ottengono nei casi di malattia localizzata stadi T1-T2basso livello di PSA antigene prostatico specifico e basso grado basso Gleason Score.

Le principali possibili complicazioni della chirurgia sono:. La radioterapia viene utilizzata in alternativa alla chirurgia nei casi di tumore localizzato radioterapia radicale ; inoltre è, insieme alla terapia ormonale, la cura più adatta nei casi di malattia che comincia a diffondersi al di fuori della prostata cioè estesa oltre ai margini della prostata, nei tumori in stadio T3.

La radioterapia utilizza le radiazioni la radiazione è la propagazione di energia nello spazio per uccidere le cellule tumorali. Gli effetti collaterali che possono conseguire a un trattamento radioterapico vanno distinti in acuti cioè effetti immediati destinati a scomparire e cronici a lungo termine.

Quelli acuti possono essere:. Gli effetti collaterali che possono seguire a un trattamento ormonale sono causati della cancro della prostata terminale di ormoni maschili.

Nei pazienti sottoposti a intervento chirurgico castrazione, cioè orchiectomia bilaterale o a trattamento con analoghi LH-RH goserelin, buserelin, leuprolide, triptorelin gli effetti collaterali più comuni sono rappresentati da:. Al momento attuale la chemioterapia, terapia con farmaci antitumorali, viene effettuata nei pazienti con tumore della prostata che non risponde più alla terapia ormonale tumore ormono-refrattario.

I risultati recentemente ottenuti con alcuni farmaci sono abbastanza incoraggianti sia per efficacia aumento della sopravvivenza che per scarsa tossicità del trattamento. La chemioterapia utilizza farmaci in grado di uccidere le cellule tumorali chemioterapici antitumoraliche possono essere somministrati per bocca o essere iniettati nel muscolo o nelle vene.

I farmaci possono essere utilizzati singolarmente o, più spesso, in combinazione tra loro. Gli effetti collaterali che possono seguire a un trattamento chemioterapico derivano dal tipo e dalla dose di farmaci impiegati, quelli impiegati nel trattamento del carcinoma prostatico sono generalmente ben tollerati.

Ogni paziente ha una particolare reazione psicologica alla notizia di essere malato di tumore. Se questo causa sofferenza è bene esprimerla; — paura e incertezza : la paura principale è quella di morire. Il medico curante deve spiegare la cura nei dettagli.

Una volta scoperto un tumore della prostata, è necessario stabilirne alcune caratteristiche, e in particolare:. La prognosi indica le probabilità che la cura offerta al paziente abbia successo.

La prognosi, infatti, dipende da diversi fattori fattori prognosticiche hanno a che vedere con il singolo paziente. Nel caso del tumore della prostata i principali fattori necessari a definire una prognosi sono: a Lo stadio del tumore. Il valore iniziale del PSA indica grossolanamente la potenziale estensione della malattia.

Dopo aver completato tutti i trattamenti, lo specialista pianificherà una serie di visite successive e di esami ulteriori, per controllare gli effetti delle terapie e accertarsi che il tumore non si riformi.

Questa pianificazione di controlli nel tempo prende il nome di follow-up controlli clinici periodici. State of the Art Oncology in Europe Font: a a a. Chi siamo Autori e revisori Glossario Contattaci Links. Area Professionale Area Pubblica. Search for:. Tumore della prostata. Capitolo Autori e Cancro della prostata terminale. Questi due trattamenti possono, a volte, essere associati.

Dopo Trattamento ormonale — ecografie transrettali ; — scientigrafie ossee ; — altre metodiche di diagnostica per immagini TC, RM. Nei pazienti con Gleason elevato effettuazione periodica di una cancro della prostata terminale transrettale. Questa tecnica permette di evidenziare più chiaramente le cellule tumorali, poiché esse reagiscono più delle altre.

Al fine di verificare che non ci siano metastasi o che non si siano formati altri tumori in altri organi, lo specialista potrà inoltre prescrivere, periodicamente, una lastra del torace. Condividi: Fai cancro della prostata terminale qui per condividere su Twitter Si apre in una nuova finestra Fai clic per condividere su Facebook Si apre in una cancro della prostata terminale finestra.

Iscriviti alla newsletter! Inserisci il tuo account di posta nel form e clicca 'Invia' per ricevere news e informazioni. Email Invia. Gli stadi del tumore della prostata sono quattro e sono ordinati secondo una classificazione internazionale denominata TNM Tumore primitivo, Linfonodo, Metastasi a distanza.

Tumore con metastasi che è diventato cancro della prostata terminale alla terapia ormonale. Tumore della prostata recidivato. Se dopo la radioterapia radicale il tumore si riforma nella stessa sede recidiva locale post-radioterapia radicale. Altri possibili trattamenti locali, non ancora definibili standard sono: — la crioterapia congelamento locale della zona in cancro della prostata terminale si è riformato il tumore ; — la HI-FU ultrasuoni focalizzati ad alta intensità che colpiscono il tumore.

In entrambe i casi vengono utilizzate macchine e sonde particolari. A ogni visita: — valutatazione del PSA ; — effettuazione di un profilo emato-biochimico. Dopo Prostatectomia o radioterapia radicali per malattia localizzata o localmente avanzata. Dopo Trattamento ormonale.